Trucco Sposa e Acconciature, Make up artist e Hair stylist per le spose

chignon

Acconciature da sposa: lo chignon

Ci sono tendenze che non tramontano mai, che sono destinate ad essere riproposte sempre, seppur evolvendosi. Anche nel mondo dei matrimoni vige la stessa regola, in particolare per quanto riguarda le acconciature. Sicuramente avrai capito che il protagonista di oggi è lo chignon da sposa, un classico, ma destinato a rimanere tale. Infatti non annoia mai e segue passo passo i trend del momento, riadattandosi e modificandosi proprio in base a questi. Oggi scoprirai tutti i dettagli e le varianti possibili dello chignon, perciò prosegui con la lettura se fai parte delle spose che desiderano dire "si" con questa pettinatura. Buona lettura

chignon

Chignon da sposa

Partiamo dal generale, senza andare nello specifico. Come sai, quando parliamo di chignon da sposa, ci riferiamo chiaramente ai capelli raccolti in un nodo e tirati dietro, sulla nuca. Al tal proposito, se pensiamo all’etimologia della parola, chignon è tratto dalla parola francese chignon du cou, che serve ad identificare la nuca. E’ una acconciatura molto elegante, adatta alle occasioni più speciali, nelle quali rientra certamente il giorno delle nozze. Non solo eleganza, ma anche versatilità e adattabilità sono i tratti distintivi dello chignon, in quanto non solo perché può essere realizzato in tante versioni, laterale, alto, basso, morbido e via discorrendo, ma anche perché sta bene a tutte le spose e si adatta ad ogni tipo di viso.

chignon

Chignon basso

Partiamo da quello che forse è il più popolare, nonché lo chignon basso. Una pettinatura molto raffinata ed elegante che aggiunge un tocco di classe in più alla sposa. Lo chignon si presta bene a tutte e se ti piace l’idea di essere molto sofisticata il giorno delle nozze, ti offriamo alcuni spunti. Puoi decidere se farlo molto rigido e tirato, oppure lasciarlo morbido e più’ spettinato. Nel primo caso, sarebbe meglio evitare di lasciare dei ciuffi davanti liberi, ma al contrario preferire un accessorio per arricchire l’acconciatura. Se hai i capelli mossi o ti piacciono le onde, allora preferisci lo chignon basso morbido, e realizza dei boccoli poco definiti sulla parte davanti. Che tu porti la riga in mezzo o laterale, non fa differenza, l’effetto è sempre quello desiderato: una sposa dolce e romantica, a tratti leggermente bohemien. Lo chignon basso è la pettinatura da sposa perfetta se indossi un abito a sirena o con gonna ampia, stile principessa. E’ fondamentale, però, che le spalle rimangano scoperte.

chignon

Chignon alto

La maggior difficoltà di un’acconciatura da sposa è quella di essere moderna ed elegante contemporaneamente. Lo chignon è la pettinatura che, invece, riesce a mixare alla perfezione queste due caratteristiche, non a caso si tratta del must have delle cerimonie. In particolare lo chignon alto è perfetto per le sposine che vogliono sentirsi un po’ principesse, ma mi raccomando deve essere molto tirato e ordinato, poiché la versione spettinata non si presta ad un matrimonio, ma ad un look informale adatto alla vita di tutti i giorni. La soluzione migliore per una sposa che scelte lo chignon alto è quella classica, senza troppi fronzoli e capelli fuori posto: devi solo scegliere il giusto volume, l’accessorio che più si intona e il gioco è fatto.

chignon

Chignon spettinato, morbido

Abbiamo dedicato un articolo allo stile bohemien e se te lo sei perso, ti rimando a quello, poiché lo chignon spettinato e morbido è l’ideale per una sposa dall’indole boho chic. Nell’ultimo periodo le acconciature tirate alla perfezione, stanno facendo un po’ di spazio a quelle più morbide e leggermente spettinate e tra queste vi è anche lo chignon. Mi raccomando, deve essere rigorosamente basso, soprattutto se vuoi lasciare morbida l’attaccatura dei capelli, altrimenti sembrerai solo disordinata. L’alternativa corretta per uno chignon morbido spettinato, ma pur sempre elegante, è lasciare la parte raccolta più tenue e creare un certo movimento. A seconda del gusto, puoi arricchire con un punto luce oppure un fermaglio gioiello.

chignon

Chignon laterale

Per chi ama il vintage e ha un animo un po’ retrò e ha scelto un abito dal sapore classico, lo chignon laterale è l’acconciatura che meglio si intona. L’effetto è molto elegante e chic, ma soprattutto dona armonia ai tratti del viso: se hai qualche angolo da smussare, ti consiglio questa pettinatura, grazie alla sua morbidezza, renderà il tuo volto piu’ regolare. La variante piu’ bella è uno chignon laterale morbido, da portare con un ciuffo singolo per dare un effetto ancor piu’ voluminoso.

chignon

Chignon con treccia

La variante più originale è senza dubbio lo chignon con treccia. Senza dubbio si tratta di un’acconciatura molto ricca ed elaborata, ma molto versatile e personalizzata. E’ particolarmente indicata se hai un abito semplice con dei dettagli in pizzo. La treccia può essere inserita nella parte tirata in maniera tale da realizzare una sorta di cerchietto, oppure può essere avvolta su se stessa, per un risultato piuttosto romantico. In questo caso sarebbe meglio evitare di arricchire ancor di piu’ questa pettinatura con vistosi accessori, il rischio è quello di diventare troppo appariscenti. Come al solito, ritorniamo alla regola base: l’equilibrio e l’armonia sono la chiave.

Articolo di Martina Marraro relativo allo chignon sposa, in collaborazione dell’esperta make up artist, Veronique Viganotti.

Key word: chignon sposa Fonte immagini: Google, Adobe Stock, Pinterest