Condividi

L’acconciatura raccolta alta

In primo luogo, facciamo chiarezza: raccolto alto non significa chignon, come i più sono soliti a pensare. Ci sono molte sfaccettature e varianti e ognuna di queste ha un certa particolarità. Il raccolto alto può essere realizzato su capelli medi e lunghi, ma anche su quelli corti, allungandoli con delle extentions sarà tutto più semplice. L’acconciatura raccolta alta è molto versatile, infatti si può scegliere di realizzarla più o meno voluminosa o con dei boccoli, per poi arricchire il tutto con dei luminosi accessori gioiello o dei fiori. L’alternativa è un’acconciatura raccolta alta tirata, stile ballerina con uno chignon alto, oppure un raccolto alto con treccia. Il risultato è in ogni caso molto elegante e chic: slancia e allunga la figura della sposa, mettendone in risalto il viso e i lineamenti.

Il raccolto alto con la treccia

Come sicuramente saprai, la treccia è una delle tendenze del 2018 e molto probabilmente si ripeterà anche nel 2019, di conseguenza è una bella idea sposarsi con un’acconciatura raccolta con una treccia all’interno. Un esempio può essere un raccolto alto spettinato con una treccia alla francese: informale, ma pur sempre molto raffinato. L’ideale per chi non vuole avere un aspetto eccessivamente elegante, non in linea con la propria personalità un può più fresca e sbarazzina. Al contrario, se sei più sofisticata si può realizzare un raccolto alto che termina con una treccia, davvero delicato in tutta la sua semplicità. Un’altra bella idea è quella di inserire la treccia partendo dall’attaccatura del capello e solo successivamente realizzare il raccolto. La treccia fungerà da fascetta rialzata e si potrà fissare con l’ausilio di forcine.

Raccolto alto con chignon

Ed eccoci arrivati al classico intramontabile: il raccolto alto con lo chignon. Probabilmente pensavi che fosse ormai demodeè, ma ti assicuro che non è così, tutt’altro, è in cima alla lista delle pettinature più realizzate dagli hair stylist, in occasione del giorno delle nozze. Te la consiglio se vuoi sentirti una sposa un po’ principessa e soprattutto se hai un vestito molto elaborato. In questo modo catturerai l’attenzione sul tuo viso che valorizzerà maggiormente il tuo abito. L’accessorio in questo caso è fondamentale, perché andrà ad arricchire un’acconciatura apparentemente semplice. Hai una vasta scelta: dei fermagli, dei punti luce con gli strass, alle tiare o alle coroncine con gemme scintillanti. Libera la fantasia.

I fiori per valorizzare il raccolto alto da sposa

Anche i fiori non possono mai mancare il giorno delle nozze. Lo chignon con un bel tocco floreale conferisce alla sposa un aspetto fresco e giovanile, tale da sembrare una sorta di madre natura. Non solo lo chignon si presta bene ai fiori, anche un raccolto alto spettinato e morbido, arricchito da boccoli qua e là è sensazionale e delicato. Ricorda solo di abbinarlo ad un abito più semplice, non troppo vaporoso e sarai perfetta.


Condividi